Collezione Giuseppe Iannaccone

Opera

Swoon, Switchbanck Sister, 2009, xilografia su metallo dipinta a mano, 111.8 × 7.6 × 106.7 cm

BIografia

Swoon

Swoon è una street artist nata a New London nel Connecticut nel 1978. La sua formazione avviene presso il Pratt Institute a New York.  Le sue opere hanno cominciato ad invadere le strade delle città nel 1999 mentre stava ancora studiando, spinta dalla volontà di non costringere la sua opera all’interno dei soliti canali artistici e di riuscire a mostrare il suo lavoro a più persone possibili. Ad oggi Swoon è una delle più famose e importanti artiste del panorama internazionale, grazie anche al suo stile unico, ricco di spunti e suggestioni ma anche di grande impatto iconografico. Una pittrice in grado di piegare e farsi piegare dallo spazio urbano dando alle suo opere una connotazione fortemente specifica al luogo per le quali sono state create e pensate.  La sua arte per la maggior parte è costituita da ritratti dai quali Swoon vuole riuscire a trarre l’essenzialità che accomuna ognuno di noi per poi appenderli con i suoi poster alle pareti di ogni città. In collezione sono presenti due opere con gli stessi soggetti, uno in cui sono raffigurati a mezzo busto Alixa and Naima del 2009, l’altro in cui sono raffigurati a figura intera Alixa and Naima del 2011. In queste due opere è esplicita la capacità di Swoon di plasmare le figure, di modificarne l’essenza pur mantenendone l’iconografia, inoltre si apprezzano, nel raffronto delle due opere, le fonti d’ispirazione, in cui ad un tratto inquieto ma raffinato, quasi ottocentesco, che delinea le figure si contrappone una sottigliezza e un’incisività tipica dell’arte giapponese.  

Opere Correlate

Artista: Swoon

Swoon
Alixa and Naima, 2011

Anno: 2009 Mostra tutte le opere (11)

Charles Avery
Untitled (Empiricist), 2009

Charles Avery
Untitled (Laissez Faire), 2009

Hernan Bas
Ubu roi (The War March), 2009

Roberto Cuoghi
Senza titolo , 2009

Francesco Gennari
Autoritratto come parte di paesaggio notturno (tra un triangolo e un cerchio), 2009

Geografia: Stati Uniti d\'America Mostra tutte le opere (38)

Matthew Barney
Cremaster 5: Her Giant, 1997

Hernan Bas
Ubu roi (The War March), 2009

Andrea Bowers
Suffragette as a Puta Feminista (Originally a "Votes for Women" postcard from the Ann Lewis Women's Suffrage Collection, 1905-1910), 2018

Jason Brooks
IAN, 1997

Delia Brown
Trista Sarah and Reina, 2004

Movimento: Street art

Banksy
Ballerina with Action Man Parts, 2005

Banksy
Bronze Rat, 2006

Ron English
Coulorphobic Clown, 2011

Os Gêmeos
Untitled (O Pai, o mae, …), 2008

Swoon
Alixa and Naima, 2011

Tema: La coppia Mostra tutte le opere (21)

Arnaldo Badodi
Il circo, 1941

Michaël Borremans
The Veils, 2001

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Woods, 2011

Yee I-Lann
Song of the Keris, 2005

Giovanni Iudice
Interno con riflesso, 2002

Tecnica: Pittura Mostra tutte le opere (169)

Francis Alÿs
Untitled (Man/Woman with Shoe on Head), from The Liar series, 1995

Francis Alÿs
Untitled (Study for Painting and Punishment), 2000 - 2003

Arnaldo Badodi
Ballerine, 1938

Arnaldo Badodi
L'armadio, 1938

Arnaldo Badodi
Caffè, 1940

Opera

Swoon, Alixa and Naima, 2011, tecnica mista su myar con macchie di caffè e dipinto a mano, 261.6 × 160 cm

BIografia

Swoon

Swoon è una street artist nata a New London nel Connecticut nel 1978. La sua formazione avviene presso il Pratt Institute a New York.  Le sue opere hanno cominciato ad invadere le strade delle città nel 1999 mentre stava ancora studiando, spinta dalla volontà di non costringere la sua opera all’interno dei soliti canali artistici e di riuscire a mostrare il suo lavoro a più persone possibili. Ad oggi Swoon è una delle più famose e importanti artiste del panorama internazionale, grazie anche al suo stile unico, ricco di spunti e suggestioni ma anche di grande impatto iconografico. Una pittrice in grado di piegare e farsi piegare dallo spazio urbano dando alle suo opere una connotazione fortemente specifica al luogo per le quali sono state create e pensate.  La sua arte per la maggior parte è costituita da ritratti dai quali Swoon vuole riuscire a trarre l’essenzialità che accomuna ognuno di noi per poi appenderli con i suoi poster alle pareti di ogni città. In collezione sono presenti due opere con gli stessi soggetti, uno in cui sono raffigurati a mezzo busto Alixa and Naima del 2009, l’altro in cui sono raffigurati a figura intera Alixa and Naima del 2011. In queste due opere è esplicita la capacità di Swoon di plasmare le figure, di modificarne l’essenza pur mantenendone l’iconografia, inoltre si apprezzano, nel raffronto delle due opere, le fonti d’ispirazione, in cui ad un tratto inquieto ma raffinato, quasi ottocentesco, che delinea le figure si contrappone una sottigliezza e un’incisività tipica dell’arte giapponese.  

Opere Correlate

Artista: Swoon

Swoon
Switchbanck Sister, 2009

Anno: 2011 Mostra tutte le opere (16)

Alterazioni Video
olbania, 2011

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Bear, 2011

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Woods, 2011

Ron English
Coulorphobic Clown, 2011

Faile
Summer Canvas III, 2011

Geografia: Stati Uniti d\'America Mostra tutte le opere (38)

Matthew Barney
Cremaster 5: Her Giant, 1997

Hernan Bas
Ubu roi (The War March), 2009

Andrea Bowers
Suffragette as a Puta Feminista (Originally a "Votes for Women" postcard from the Ann Lewis Women's Suffrage Collection, 1905-1910), 2018

Jason Brooks
IAN, 1997

Delia Brown
Trista Sarah and Reina, 2004

Movimento: Street art

Banksy
Ballerina with Action Man Parts, 2005

Banksy
Bronze Rat, 2006

Ron English
Coulorphobic Clown, 2011

Os Gêmeos
Untitled (O Pai, o mae, …), 2008

Swoon
Switchbanck Sister, 2009

Tema: La coppia Mostra tutte le opere (21)

Arnaldo Badodi
Il circo, 1941

Michaël Borremans
The Veils, 2001

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Woods, 2011

Yee I-Lann
Song of the Keris, 2005

Giovanni Iudice
Interno con riflesso, 2002

Tecnica: Pittura Mostra tutte le opere (169)

Francis Alÿs
Untitled (Man/Woman with Shoe on Head), from The Liar series, 1995

Francis Alÿs
Untitled (Study for Painting and Punishment), 2000 - 2003

Arnaldo Badodi
Ballerine, 1938

Arnaldo Badodi
L'armadio, 1938

Arnaldo Badodi
Caffè, 1940