Collezione Giuseppe Iannaccone

News


FABIO BENZI La svolta realista nella pittura romana degli anni trenta.

91747b9a-a8fb-4161-92af-9fcb2f490cc6 (5)

28 Febbraio

Il ciclo di incontri Arte in italia negli anni Trenta a cura di Elena Pontiggia continua e per il quarto intervento ospiterà  Fabio Benzi che illustrerà  “La svolta realista nella pittura romana degli anni Trenta”

“Il tonalismo, una pittura basata su campiture cromatiche essenziali, prive di contorno e di ombre, che superano le volumetrie chiaroscurate e classicheggianti di un Novecento Italiano ormai stanco ed esautorato, diventato in effetti a metà  degli anni trenta ormai linguaggio comune, moderno; così come il termine Scuola romana ormai investe tutte le tendenze giovanili, anche diverse, che lo hanno fatto proprio, apportandovi un contributo espressivo personale: rendendolo insomma il linguaggio dominante. Benchè la dizione Scuola romana fosse nata per definire il gruppo di artisti della novità tonale che espose a Parigi nel 1933 (Cagli, Capogrossi e Cavalli), a partire dal 1935 circa servirà a definire la più larga generazione di pittori nata nel primo decennio del secolo, trentenni negli anni trenta, che fecero del tonalismo lo strumento espressivo comune”Fabio Benzi