Collezione Giuseppe Iannaccone

Opera

Avery Charles, Untitled (Feeding the Gulls), 2007, matita e gouache su carta, 65.5 × 89.5 cm

BIografia

Avery Charles

Charles Avery è nato a Oban nell’Isola di Mull in Scozia nel 1973 e oggi vive e lavora a Londra. Seguendo una sua teoria filosofica, Avery dal 2004 si dedica ad un unico progetto: The Islanders. I suoi disegni che, apparentemente possono apparire incompleti, in realtà sono studiati in ogni minimo dettaglio e arricchiti da particolari che ossessionano l’artista. Raccontano di donne deboli e uomini scortesi e appassiti che popolano un mondo al confine tra realtà immaginaria e realtà fisica: un’isola un pò New York, un po’ Istanbul e un po’ Isola di Mull, dove Avery è cresciuto. La scultura Empiricist del 2009, rappresenta il pensatore costantemente alla ricerca di risposte fornite dall’esperienza. Il copricapo color porpora portato dall’Empirista, che ricorda la mitra indossata dai vescovi nella Chiesa Cattolica, viene “attribuito al filosofo arabo Averroè, traduttore di Aristotele, primo empirista ante-litteram”. Charles Avery nei suoi testi, che nel corso degli anni accompagnano le opere, come dei resoconti di viaggio, narra che “gli Islanders sono soliti riunirsi nei bar così come facciamo noi, solo che invece di seguire le partite di pallone si confrontano in appassionatissimi match filosofici. Ogni scuola di pensiero ha un leader che si distingue per il suo copricapo, e ci sono anche delle fazioni violente, una sorta di hooligans del pensiero che aggrediscono, un po’ alla Arancia Meccanica, chiunque indossi il cappello di un gruppo avversario. Questo è un problema soprattutto per i turisti che acquistano i copricapi come gadget e rischiano di trovarsi invischiati in dispute che in fondo non li riguardano”.

Opere Correlate

Artista: Avery Charles


Untitled (Empiricist), 2009


Untitled (The Eternity Chamber), 2007


Untitled (Girl Feeding Gulls), 2008

Opera

Avery Charles, Untitled (The Eternity Chamber), 2007, matita e gouache su carta, 72.7 × 100.6 cm

BIografia

Avery Charles

Charles Avery è nato a Oban nell’Isola di Mull in Scozia nel 1973 e oggi vive e lavora a Londra. Seguendo una sua teoria filosofica, Avery dal 2004 si dedica ad un unico progetto: The Islanders. I suoi disegni che, apparentemente possono apparire incompleti, in realtà sono studiati in ogni minimo dettaglio e arricchiti da particolari che ossessionano l’artista. Raccontano di donne deboli e uomini scortesi e appassiti che popolano un mondo al confine tra realtà immaginaria e realtà fisica: un’isola un pò New York, un po’ Istanbul e un po’ Isola di Mull, dove Avery è cresciuto. La scultura Empiricist del 2009, rappresenta il pensatore costantemente alla ricerca di risposte fornite dall’esperienza. Il copricapo color porpora portato dall’Empirista, che ricorda la mitra indossata dai vescovi nella Chiesa Cattolica, viene “attribuito al filosofo arabo Averroè, traduttore di Aristotele, primo empirista ante-litteram”. Charles Avery nei suoi testi, che nel corso degli anni accompagnano le opere, come dei resoconti di viaggio, narra che “gli Islanders sono soliti riunirsi nei bar così come facciamo noi, solo che invece di seguire le partite di pallone si confrontano in appassionatissimi match filosofici. Ogni scuola di pensiero ha un leader che si distingue per il suo copricapo, e ci sono anche delle fazioni violente, una sorta di hooligans del pensiero che aggrediscono, un po’ alla Arancia Meccanica, chiunque indossi il cappello di un gruppo avversario. Questo è un problema soprattutto per i turisti che acquistano i copricapi come gadget e rischiano di trovarsi invischiati in dispute che in fondo non li riguardano”.

Opere Correlate

Artista: Avery Charles


Untitled (Empiricist), 2009


Untitled (Feeding the Gulls), 2007


Untitled (Girl Feeding Gulls), 2008

Opera

Avery Charles, Untitled (Girl Feeding Gulls), 2008, matita e gouache su carta, 101 × 68 cm

BIografia

Avery Charles

Charles Avery è nato a Oban nell’Isola di Mull in Scozia nel 1973 e oggi vive e lavora a Londra. Seguendo una sua teoria filosofica, Avery dal 2004 si dedica ad un unico progetto: The Islanders. I suoi disegni che, apparentemente possono apparire incompleti, in realtà sono studiati in ogni minimo dettaglio e arricchiti da particolari che ossessionano l’artista. Raccontano di donne deboli e uomini scortesi e appassiti che popolano un mondo al confine tra realtà immaginaria e realtà fisica: un’isola un pò New York, un po’ Istanbul e un po’ Isola di Mull, dove Avery è cresciuto. La scultura Empiricist del 2009, rappresenta il pensatore costantemente alla ricerca di risposte fornite dall’esperienza. Il copricapo color porpora portato dall’Empirista, che ricorda la mitra indossata dai vescovi nella Chiesa Cattolica, viene “attribuito al filosofo arabo Averroè, traduttore di Aristotele, primo empirista ante-litteram”. Charles Avery nei suoi testi, che nel corso degli anni accompagnano le opere, come dei resoconti di viaggio, narra che “gli Islanders sono soliti riunirsi nei bar così come facciamo noi, solo che invece di seguire le partite di pallone si confrontano in appassionatissimi match filosofici. Ogni scuola di pensiero ha un leader che si distingue per il suo copricapo, e ci sono anche delle fazioni violente, una sorta di hooligans del pensiero che aggrediscono, un po’ alla Arancia Meccanica, chiunque indossi il cappello di un gruppo avversario. Questo è un problema soprattutto per i turisti che acquistano i copricapi come gadget e rischiano di trovarsi invischiati in dispute che in fondo non li riguardano”.

Opere Correlate

Artista: Avery Charles


Untitled (Empiricist), 2009


Untitled (Feeding the Gulls), 2007


Untitled (The Eternity Chamber), 2007

Opera

Avery Charles, Untitled (Empiricist), 2009, matita e gouache su carta, gesso e legno, 60 × 138 × 60 cm

BIografia

Avery Charles

Charles Avery è nato a Oban nell’Isola di Mull in Scozia nel 1973 e oggi vive e lavora a Londra. Seguendo una sua teoria filosofica, Avery dal 2004 si dedica ad un unico progetto: The Islanders. I suoi disegni che, apparentemente possono apparire incompleti, in realtà sono studiati in ogni minimo dettaglio e arricchiti da particolari che ossessionano l’artista. Raccontano di donne deboli e uomini scortesi e appassiti che popolano un mondo al confine tra realtà immaginaria e realtà fisica: un’isola un pò New York, un po’ Istanbul e un po’ Isola di Mull, dove Avery è cresciuto. La scultura Empiricist del 2009, rappresenta il pensatore costantemente alla ricerca di risposte fornite dall’esperienza. Il copricapo color porpora portato dall’Empirista, che ricorda la mitra indossata dai vescovi nella Chiesa Cattolica, viene “attribuito al filosofo arabo Averroè, traduttore di Aristotele, primo empirista ante-litteram”. Charles Avery nei suoi testi, che nel corso degli anni accompagnano le opere, come dei resoconti di viaggio, narra che “gli Islanders sono soliti riunirsi nei bar così come facciamo noi, solo che invece di seguire le partite di pallone si confrontano in appassionatissimi match filosofici. Ogni scuola di pensiero ha un leader che si distingue per il suo copricapo, e ci sono anche delle fazioni violente, una sorta di hooligans del pensiero che aggrediscono, un po’ alla Arancia Meccanica, chiunque indossi il cappello di un gruppo avversario. Questo è un problema soprattutto per i turisti che acquistano i copricapi come gadget e rischiano di trovarsi invischiati in dispute che in fondo non li riguardano”.

Opere Correlate

Artista: Avery Charles


Untitled (Feeding the Gulls), 2007


Untitled (The Eternity Chamber), 2007


Untitled (Girl Feeding Gulls), 2008