Collezione Giuseppe Iannaccone

Opera

Kahraman Hayv, Dolma Kick, 2015, olio su lino, 243.84 × 185.42 cm

BIografia

Kahraman Hayv

Hayv Kaharaman è un'artista irachena nata a Baghdad nel 1981; cresciuta durante la guerra passa un'infanzia molto dura: all'età di 11 anni insieme alla famiglia fugge in Svezia, luogo in cui essere finalmente al sicuro. Fin dall'inizio della sua vita da rifugiata è vittima di razzismo da parte di alcuni insegnanti che la obbligano ad abbandonare i corsi di musica e danza classica a cui era molto legata; appena dodicenne inizia invece ad appassionarsi all'arte figurativa e a prendere lezioni si pittura ad olio, fino alla sua iscrizione all'Accademy of Art and Design di Firenze.

Le sue opere trattano tematiche molto forti e attuali: gli effetti della guerra nella vita quotidiana delle persone comuni, l'identità femminile e le questioni che affliggono il suo paese d'origine, l'Iraq, stato ancora lontano dal raggiungere stabilità economica, pace e parità di genere.

La sua arte è un vocabolario di narrativa, di memoria dinamica, caratteristiche molto comuni nelle culture disporiche. Essenza del suo linguaggio visivo e il prodotto dela sua esperienza di rifugiata con continui riferimenti all'arte tradizionale araba.

Il lavoro, "Dolma kick", presente nella Collezione Iannaccone, si ricollega all'arte araba e persinana antica, con figure geometriche ripetitive che creano una cornice ideale al quadro mentre le due donne all'interno danno un'idea di movimento nonostante la loro staticità.

Opere Correlate