Collezione Giuseppe Iannaccone

Opera

Lynette Yiadom-Boakye, The August, 2015, olio su tela, 200 × 3.7 × 160 cm

BIografia

Lynette Yiadom-Boakye

Lynette Yiadom Boakye nasce nel 1977 a Londra dove ancora oggi vive e lavora.

L’artista britannica, di origine ganese, prende spunto dalla propria memoria e immaginazione per costruire attraverso le specificità del linguaggio pittorico i tratti fisici e psicologici dei protagonisti dei suoi quadri.

Esse raffigurano personaggi che paiono esistere fuori da un tempo e da uno spazio specifico, con pochi riferimenti al contesto, alla storia, all’azione e al luogo. Questa ambiguità, che viene ampliata e sottolineata da titoli enigmatici, invita lo spettatore a pensare al soggetto raffigurato come a una suggestione piuttosto che come ad un ritratto o al protagonista di una storia.

Il cuore della ricerca di Lynette Yiadom – Boakye è l’indagine della tradizione pittorica attraverso l’attenzione per la tecnica, la struttura, la composizione e le gamme cromatiche come strumento per esplorare l’idea di identità e rappresentazione nell’arte. L’artista dipinge solo persone di colore, puntando l’attenzione sulla mancanza di tali rappresentazioni nella storia dell’arte occidentale. Questa sua scelta è allo steso tempo un atto normativo e politico, fornendo una dicotomia intenzionale presente in tutti i suoi lavori.

I diversi stili pittorici adottati da Lynette Yiadom – Boakye insieme con il suo modo di comporre e dipingere collocano la sua pratica all’interno della stirpe della pittura figurativa. L’artista vede l’arte di fine diciannovesimo inizio ventesimo secolo, in particolare l’Impressionismo, come un periodo della storia dell’arte dove è stato possibile reinventare la pittura sia attraverso i soggetti raffigurati sia attraverso il modo di dipingere. Giocando con lo sguardo dei suoi personaggi l’artista riformula il linguaggio visivo tradizionale, tramutando i motivi classici e le pose in una contemporanea iterazione della ritrattistica.

 

Opere Correlate

Artista: Lynette Yiadom-Boakye

Lynette Yiadom-Boakye
The Breaks, 2015

Anno: 2015 Mostra tutte le opere (7)

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Waterfall Variation, 2015

Giovanni Iudice
Ultimo nudo, 2015

Hayv Kahraman
Dolma Kick, 2015

Toyin Ojih Odutola
The treatment 19, 2015

Andrea Romano
Ingrid (Claque & Shill), 2015

Opera

Lynette Yiadom-Boakye, The Breaks, 2015, olio su tela, 50 × 3.7 × 40 cm

BIografia

Lynette Yiadom-Boakye

Lynette Yiadom Boakye nasce nel 1977 a Londra dove ancora oggi vive e lavora.

L’artista britannica, di origine ganese, prende spunto dalla propria memoria e immaginazione per costruire attraverso le specificità del linguaggio pittorico i tratti fisici e psicologici dei protagonisti dei suoi quadri.

Esse raffigurano personaggi che paiono esistere fuori da un tempo e da uno spazio specifico, con pochi riferimenti al contesto, alla storia, all’azione e al luogo. Questa ambiguità, che viene ampliata e sottolineata da titoli enigmatici, invita lo spettatore a pensare al soggetto raffigurato come a una suggestione piuttosto che come ad un ritratto o al protagonista di una storia.

Il cuore della ricerca di Lynette Yiadom – Boakye è l’indagine della tradizione pittorica attraverso l’attenzione per la tecnica, la struttura, la composizione e le gamme cromatiche come strumento per esplorare l’idea di identità e rappresentazione nell’arte. L’artista dipinge solo persone di colore, puntando l’attenzione sulla mancanza di tali rappresentazioni nella storia dell’arte occidentale. Questa sua scelta è allo steso tempo un atto normativo e politico, fornendo una dicotomia intenzionale presente in tutti i suoi lavori.

I diversi stili pittorici adottati da Lynette Yiadom – Boakye insieme con il suo modo di comporre e dipingere collocano la sua pratica all’interno della stirpe della pittura figurativa. L’artista vede l’arte di fine diciannovesimo inizio ventesimo secolo, in particolare l’Impressionismo, come un periodo della storia dell’arte dove è stato possibile reinventare la pittura sia attraverso i soggetti raffigurati sia attraverso il modo di dipingere. Giocando con lo sguardo dei suoi personaggi l’artista riformula il linguaggio visivo tradizionale, tramutando i motivi classici e le pose in una contemporanea iterazione della ritrattistica.

 

Opere Correlate

Artista: Lynette Yiadom-Boakye

Lynette Yiadom-Boakye
The August, 2015

Anno: 2015 Mostra tutte le opere (7)

Nathalie Djurberg & Hans Berg
Waterfall Variation, 2015

Giovanni Iudice
Ultimo nudo, 2015

Hayv Kahraman
Dolma Kick, 2015

Toyin Ojih Odutola
The treatment 19, 2015

Andrea Romano
Ingrid (Claque & Shill), 2015