Collezione Giuseppe Iannaccone

Opera

Senatore Marinella, The school of narrative dance: little chaos #2, 2013, fotografia stampata su carta Hahnemuhle, 160 cm

BIografia

Senatore Marinella

Marinella Senatore è un’artista e film maker italiana, nata nel 1977 a Cava de’ Tirreni in provincia di Salerno. Da anni lavora in giro per il mondo. I suoi lavori tra cui cortometraggi, libri, disegni, installazioni e performance sono caratterizzati da un continuo dialogo tra storia, cultura e strutture sociali.

Al centro della sua pratica artistica c’è la partecipazione pubblica che, attraverso forme di protesta, teatro, racconti orali, danze e cerimonie, riflette sulla natura politica delle formazioni collettive.

Le sue performances toccano tematiche come l'emancipazione, l'uguaglianza, i sistemi di aggregazione e le condizioni lavorative, immaginando il palcoscenico come una piattaforma sociale.

I partecipanti assumono ruoli di sceneggiatori non professionisti, costumisti, operatori di telecamere, scenografi, ballerini e così via. Il fine è quello di rovesciare la posizione dello spettatore da osservatore passivo a partecipante. L’artista è quindi attivatore di processi di aggregazione che vengono negoziati con i componenti. Il racconto stesso dell’esperienza diventa scambio, passando di voce in voce, di storia in storia insieme al ricordo di essere stati sul set. La comunità viene modellata attraverso la musica, lo spettacolo, la protesta per generare cambiamenti sociali.

Nel 2013 l'artista fonda The School of Narrative Dance, una scuola nomade, gratuita, basata su sistemi educativi che promuovono l'emancipazione dello studente e attivano processi di auto-coltivazione. Uno spazio concettuale e fisico in cui ognuno può esprimere se stesso e proporre idee alla comunità. Nella Collezione Giuseppe Iannaccone è presente “The school of narrative dance: little chaos #2”, scatto fotografico della performance realizzata nel 2013 a Cagliari che ha partecipato alla Quadriennale di Roma del 2016/2017.

La spettacolarità della composizione, la dimensione descrittiva della luce creano un senso d’attesa e una forte tensione narrativa.

Opere Correlate

Artista: Senatore Marinella


Palermo Procession_1, 2018

Anno: 2013 Mostra tutte le opere (6)


Senza titolo, 2013


Senza titolo, 2013


Piedra, 2013


Autoritratto come notte, 2013


Canestro da basket con uccellino, 2013

Opera

Senatore Marinella, Palermo Procession_1, 2018, fotografia stampa su carta Hahnemuhle, 80 cm

Immagine provvisoria

BIografia

Senatore Marinella

Marinella Senatore è un’artista e film maker italiana, nata nel 1977 a Cava de’ Tirreni in provincia di Salerno. Da anni lavora in giro per il mondo. I suoi lavori tra cui cortometraggi, libri, disegni, installazioni e performance sono caratterizzati da un continuo dialogo tra storia, cultura e strutture sociali.

Al centro della sua pratica artistica c’è la partecipazione pubblica che, attraverso forme di protesta, teatro, racconti orali, danze e cerimonie, riflette sulla natura politica delle formazioni collettive.

Le sue performances toccano tematiche come l'emancipazione, l'uguaglianza, i sistemi di aggregazione e le condizioni lavorative, immaginando il palcoscenico come una piattaforma sociale.

I partecipanti assumono ruoli di sceneggiatori non professionisti, costumisti, operatori di telecamere, scenografi, ballerini e così via. Il fine è quello di rovesciare la posizione dello spettatore da osservatore passivo a partecipante. L’artista è quindi attivatore di processi di aggregazione che vengono negoziati con i componenti. Il racconto stesso dell’esperienza diventa scambio, passando di voce in voce, di storia in storia insieme al ricordo di essere stati sul set. La comunità viene modellata attraverso la musica, lo spettacolo, la protesta per generare cambiamenti sociali.

Nel 2013 l'artista fonda The School of Narrative Dance, una scuola nomade, gratuita, basata su sistemi educativi che promuovono l'emancipazione dello studente e attivano processi di auto-coltivazione. Uno spazio concettuale e fisico in cui ognuno può esprimere se stesso e proporre idee alla comunità. Nella Collezione Giuseppe Iannaccone è presente “The school of narrative dance: little chaos #2”, scatto fotografico della performance realizzata nel 2013 a Cagliari che ha partecipato alla Quadriennale di Roma del 2016/2017.

La spettacolarità della composizione, la dimensione descrittiva della luce creano un senso d’attesa e una forte tensione narrativa.

Opere Correlate

Artista: Senatore Marinella


The school of narrative dance: little chaos #2, 2013

Anno: 2018 Mostra tutte le opere (13)


Suffragette as a Puta Feminista (Originally a "Votes for Women" postcard from the Ann Lewis Women's Suffrage Collection, 1905-1910), 2018


Autoritratto come animale, 2018


Asino 2018 d.C._59, 2018


L'altra metà , 2018


Li ho persi tutti, 2018